0 0,00 €
Nessun articolo nel carrello.

Presentazione di Keto Before 6TM
Chetosi rapida e flessibile con Keto Before 6TM

Una formula rivoluzionaria che accelera il passaggio
alla chetosi drammaticamente.

Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

Benefici dello stile di vita chetogenico

La dieta chetogenica è indubbiamente una delle più importanti tendenze salutistiche del 2019. Grandi stelle come Kim Kardashian, il campione di pallacanestro Lebron James e l’attrice Gwyneth Paltrow seguono tutti la dieta chetogenica. Ma quali sono le ragioni di questa improvvisa grande diffusione della keto diet? Se si considerano i benefici immediati di questo regime alimentare, non è difficile capire perché è diventata così popolare in brevissimo tempo. Di seguito indichiamo alcuni dei benefici principali che si ottengono seguendo la dieta chetogenica.

Riduzione del peso corporeo

Una dieta chetogenica è uno dei modi più rapidi ed efficaci di perdere peso per la maggior parte delle persone.

Uno dei motivi è che i tipi di alimenti assunti all’interno del regime chetogenico sono più sazianti. Le calorie che provengono da cibi come il pane, la pasta e i dolci vengono bruciate più rapidamente e in breve si sente nuovamente lo stimolo della fame. I grassi e le proteine tendono a saziare maggiormente rispetto agli alimenti ad alto contenuto di zuccheri, controllando l’appetito e, in sostanza, evitando gli eccessi a tavola.

Seguire una dieta chetogenica comporta vantaggi di riduzione dell’appetito per i suoi effetti sui cambiamenti ormonali nell’organismo.

La maggioranza degli studi condotti sugli effetti positivi della dieta chetogenica sulla perdita di peso mostrano che “i soggetti che seguono una dieta a basso apporto di carboidrati dimagriscono di più nei primi 3–6 mesi rispetto a quelli che seguono regimi alimentari bilanciati” [1]

Un altro grande beneficio dello stile di vita chetogenico è che non si è schiavi del controllo delle porzioni o di estenuanti piani di allenamento fisico. Se hai già provato approcci di questo tipo, saprai che la vera sfida è rappresentata dallo stress.

Quando inizi la keto diet non è necessario **che tu riduca l’apporto calorico. Mangia i cibi approvati nella quantità che desideri, rispettando il principio di assumere un alto livello di grassi, medio di proteine e basso di carboidrati. Mangiando molti grassi e pochissimi carboidrati entrerai in chetosi. Altri modi per accelerare il passaggio a uno stato chetogenico comprendono l’assunzione di specifici integratori, l’esercizio fisico e il digiuno.

  1. Paoli. A, et. Al. : “Beyond weight loss: a review of the therapeutic uses of very-low-carbohydrate (ketogenic) diets” (European Journal of Clinical Nutrition, 2013 Aug; 67(8): 789–796), link: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3826507/, consultato in data 25 aprile 2019
Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

Capacità naturale di concentrazione

Oltre a favorire il dimagrimento, lo stile di vita chetogenico può contribuire a migliorare la salute neurologica. I grassi nutrono il cervello e aumentano i livelli di energia, con una diminuzione dell’annebbiamento mentale e una maggiore e duratura energia nel corso della giornata. E non c’è da stupirsene, perché il cervello necessita di molta energia e i chetoni rilasciati dal corpo quando si trova in uno stato di chetosi sono una fonte energetica più efficiente del glucosio.

Ti regala maggiore energia

In un regime alimentare normale il tuo organismo si è abituato a “funzionare” utilizzando i carboidrati, che normalmente si assumono in abbondanza. In queste diete, i carboidrati (alias zuccheri) sono la tua fonte di energia principale, che ti lascia una sensazione di sfinimento e indolenza fino al successivo rifornimento. Quando segui un regime chetogenico, non alimenti il tuo corpo con i carboidrati bensì con grassi sani. Una persona mangia in media circa 225 grammi di carboidrati ogni giorno. Una dieta chetogenica limita questa quantità giornaliera a meno di 30 grammi.

Questo spinge il corpo a bruciare i grassi invece dei carboidrati e ti permette di dire addio ai cali di energia pomeridiani.

Nota: Se soffri di diabete e sei sotto terapia insulinica, consulta il tuo medico prima di iniziare la dieta chetogenica.

Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

Nozioni di base

Che cos’è la chetosi?

Quando si sostituiscono i carboidrati con grassi sani come fonte principale di nutrimento, il corpo entra in uno stato metabolico chiamato chetosi. Continuando a seguire una dieta ad alto contenuto di grassi, l’eccesso di glucosio immagazzinato nell’organismo si esaurisce. Il corpo diventa estremamente efficiente a bruciare i grassi da utilizzare come energia producendo chetoni anziché glucosio. Un chetone è un composto organico acido che viene rilasciato nel sangue quando si è in una condizione di chetosi.

Cosa fare quando sei colpito dall'influenza Keto

L’influenza da keto è causata dalla transizione del tuo corpo dalla combustione del glucosio al consumo del grasso per gran parte del tuo fabbisogno energetico. Una volta che inizi la chetosi, il cervello e gli altri organi impiegano del tempo per adattarsi all'uso del grasso piuttosto dello zucchero per la produzione di carburante.

È importante considerare che gran parte delle tossine del corpo sono immagazzinate nel grasso. Quando il grasso viene decomposto, queste tossine immagazzinate vengono rilasciate nella circolazione. Per evitare il riassorbimento di questi contaminanti, il fegato deve disintossicarsi adeguatamente ed eliminarli dal corpo.

Coloro che seguono una dieta keto a volte sperimentano sintomi associati al riassorbimento delle tossine o ciò che viene comunemente definito “influenza da keto”. I sintomi dell'influenza keto di solito colpiscono durante la prima settimana della dieta chetogenica, e in particolare durate i primi 3-5 giorni. In questo periodo, si potrebbe verificare "l’influenza keto". I sintomi possono includere l’affaticamento, il mal di testa,l’irritabilità, la "nebbia del cervello", la mancanza di motivazione, le vertigini, le voglie di zucchero, la nausea e i crampi muscolari.

Se avverti questi sintomi "influenzali" durante la dieta keto, è essenziale che ti idrati bene, magari aumentando anche l'assunzione di acqua e sale. Assicurati di mantenere un buon equilibrio minerale, di mangiare più grassi e di ridurre l'attività fisica fino a quando non ti senti meglio. Puoi anche aiutare la tua transizione in chetosi e inibire i sintomi dell'influenza keto disintossicandoti quando inizi la dieta Keto. Scopri di più sul nostro kit Detox Keto Before 6™, appositamente progettato per questo.

Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

Che cos’è la dieta chetogenica?

La dieta chetogenica nasce nell’ambito di studi per il trattamento dell’epilessia. Negli anni 1920 sono state condotte sperimentazioni presso il John Hopkins Medical Center. I ricercatori hanno scoperto che la riduzione dell’assunzione di cibo per un certo periodo, oppure il digiuno, comportava sostanziali benefici per la salute e riduceva persino gli attacchi nei pazienti. Altri notevoli vantaggi erano il miglioramento della salute cardiaca e dei livelli di insulina, oltre alla perdita di peso. [1]

Siccome il digiuno non è sostenibile sul lungo termine, è stato sviluppato lo stile di vita chetogenico che riproduce questi risultati positivi per l’organismo.

La dieta chetogenica standard (o keto diet) consiste in un regime che prevede un alto consumo di grassi, medio di proteine e bassissimo di carboidrati. I carboidrati sono zuccheri e amidi contenuti in alimenti come dolci, cereali, latticini e verdure amidacee.

Fondamentalmente l’idea è di allenare il proprio corpo a utilizzare i grassi sani invece dei carboidrati per produrre energia seguendo un regime LCHF (low-carb, high-fat ovvero basso tenore di carboidrati, alto tenore di grassi). Alcuni esempi di grassi salutari sono l’avocado, il formaggio, le uova intere o il pesce grasso.

La maggior parte di noi converrà che amiamo mangiare i carboidrati, ma detestiamo il calo di energia e le numerose e sgradite conseguenze che spesso comporta. Quando si segue una dieta ad alto tenore di carboidrati, il corpo accumula grassi e brucia il glucosio per produrre energia.

Con la dieta chetogenica, il corpo entra in una condizione di chetosi in cui invece scompone i grassi per utilizzarli come fonte di energia. Passare da una dieta ad alto tenore di zuccheri a una LCHF (Low-Carb, High-Fat) può inizialmente sembrare un cambiamento drastico, siccome zucchero, pane e pasta sono il fulcro di molti regimi alimentari. Tuttavia, ben presto ci si rende conto che lo stile di vita chetogenico è assolutamente alla propria portata mentre si scoprono gli alimenti da inserire e quelli da evitare.

Quanto tempo ci vuole per raggiungere lo stato chetogenico?

Normalmente ci vogliono fino a due settimane per passare alla condizione di chetogenesi (in cui si bruciano i grassi). Tuttavia alcuni integratori sono formulati in modo da aiutarti a raggiungere la chetosi nel giro di pochi giorni. Uno di questi prodotti è Keto Before 6™ di Quicksilver Scientific, che accelera attivamente il percorso verso la chetosi.

  1. Paoli. A, et. Al. : “Beyond weight loss: a review of the therapeutic uses of very-low-carbohydrate (ketogenic) diets” (European Journal of Clinical Nutrition, 2013 Aug; 67(8): 789–796), link: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3826507/, consultato in data 25 aprile 2019
Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

La dieta chetogenica è un modo fantastico per perdere peso senza contare le calorie

La keto diet è la soluzione ideale per dimagrire senza preoccuparsi delle calorie – è sufficiente assumere gli alimenti giusti. Per raggiungere la chetosi, le calorie da consumare derivanti da grassi, proteine e carboidrati consigliate sono rispettivamente il 70-85 percento, il 10-20 percento e il 5-10 percento.

Queste percentuali si riferiscono ad un approccio rigoroso e possono essere modificate, se necessario, mentre ci si abitua alla dieta chetogenica. Un inizio perfetto sarebbero 30-50 grammi netti di carboidrati al giorno (carboidrati totali - grammi di fibra e alcoli dello zucchero), con l’obiettivo di ridurli a 20 grammi giornaliero o meno.

Acquista qui Keto Before 6 ™

In parole povere, si tratta di sostituire i grassi al glucosio come fonte energetica per il proprio corpo, con numerosi benefici per la salute.

Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

Consigli e suggerimenti per una dieta chetogenica vincente

Preparati a ottenere il massimo dalla tua dieta chetogenica con la nostra guida, i piani alimentari e le raccomandazioni. Scopri le nozioni di base di una dieta ad alto contenuto di grassi, gli errori più diffusi e come pianificare il tuo percorso.
Per prepararti a ottenere il massimo dal regime dietetico chetogenico, ti sveliamo alcune delle insidie più comuni e come evitarle sin dall’inizio.

Monitorare i “macro”

Una delle chiavi per uno stile di vita chetogenico è tenere sotto controllo i cosiddetti “macro” (abbreviazione di macronutrienti), cioè i grassi, le proteine e i carboidrati che consumi giornalmente. Per raggiungere uno stato di chetosi, le calorie totali apportate dalle tre categorie dovrebbero essere suddivise nel modo seguente: 70-85 percento di grassi, 10-20 percento di proteine e 5-10 percento di carboidrati.

Non farti scoraggiare dagli errori

Non spaventarti se inizi la dieta e ti sembra di non poter rispettare queste proporzioni al 100%. Tutti conduciamo una vita frenetica e considerare realisticamente come inserire la dieta chetogenica nella tua routine quotidiana ti impedirà di abbandonarla nei primi giorni perché hai la sensazione di non riuscire a rispettarla sul lungo termine.

Tutti i nuovi inizi richiedono una fase di adattamento che serve per abituarsi a un diverso stile di vita. E trovare il giusto equilibrio significa anche fare alcuni errori dietetici qui e là, da cui potrai imparare e trarre consigli per il tuo percorso successivo. Riassumendo, non preoccuparti troppo e concentrati sul modo di rendere la dieta chetogenica piacevole per te.

Variare gli alimenti

Inizialmente il passaggio da una dieta ad alto tenore di carboidrati a una ad alto contenuto di grassi può sembrare allettante per la novità rappresentata dal permesso di mangiare cibi grassi. Per evitare lo stress, prenditi il tempo necessario a trovare ricette per la dieta chetogenica che ti permettano di variare gli alimenti.

Trovare soluzioni creative e semplici può aiutarti a non cadere nella monotonia quando pianifichi i tuoi menu. Non dimenticare di inserire molta verdura. Gli ortaggi a foglia verde saranno una fonte primaria di nutrienti nei piani alimentari della dieta chetogenica. Qui di seguito ti forniamo un elenco di base dei cibi da inserire e di quelli da evitare per aiutarti nella fase iniziale.

Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

Consigli e suggerimenti per una dieta chetogenica vincente Continuazione...

Pianificare in anticipo

La dieta chetogenica è fattibile, ma necessita di impegno. Pianifica i tuoi pasti in anticipo per avere la sicurezza di non sgarrare quando sei a casa o fuori con gli amici. Prepara la cucina eliminando gli alimenti che non sono adatti allo stile di vita chetogenico. Rimuovere dalla dispensa tutto quello che potrebbe rappresentare una tentazione è un metodo potente ed efficace. Sostituisci le tue scorte di cibo spazzatura, dolci e altri snack veloci ma non salutari con piatti chetogenici che avrai preparato in abbondanza.

Dividi i piatti in porzioni più piccole in modo che siano facilmente accessibili in occasione degli attacchi di fame. Quando ti troverai fuori casa scoprirai che seguire la dieta chetogenica può essere piuttosto impegnativo. In ogni caso, tutto quello che serve per affrontare questa sfida è un minimo di pianificazione. Dai un’occhiata ai menu di alcuni dei tuoi ristoranti preferiti e di quelli più frequentati per individuare le opzioni adatte al regime chetogenico da ordinare alla prossima occasione.

Una buona idratazione

Bere ogni giorno un’adeguata quantità di acqua è di fondamentale importanza per qualsiasi stile di vita sano. Durante la dieta chetogenica una buona idratazione quotidiana può aiutarti a contrastare effetti indesiderati come l’emicrania o l’affaticamento.

In linea di massima, è anche essenziale per la digestione, l’eliminazione delle tossine e aiuta a placare l’appetito. Un modo eccellente di assicurarti un consumo sufficiente è portare con sé una bottiglia d’acqua nel corso dell’intera giornata.
Dopo averti fornito questi consigli e suggerimenti, tutto quello che ci resta da fare è aiutarti a preparare il tuo piano alimentare chetogenico. Continua a leggere per scoprire gli alimenti chetogenici, i cibi da evitare e un esempio di piano alimentare giornaliero.

Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

Consigli e suggerimenti per una dieta chetogenica vincente Continuazione...

Cosa non mangiare

Come regola generale, dovresti evitare totalmente i dolci e lo zucchero oltre ai cibi a elevato contenuto di carboidrati come la pasta, il riso, il pane, la farina e le patate.

Cosa mangiare

Dovresti privilegiare la carne, le verdure che crescono sopra il suolo e i grassi, che prolungano il senso di sazietà. Gli ortaggi che crescono sopra il suolo comprendono le verdure a foglia verde, le crucifere, i pomodori, i peperoni, i piselli, il sedano, le melanzane, gli zucchini, ecc.

Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

Suggerimenti alimentari di base

Svuota la dispensa prima di iniziare la dieta chetogenica.

C’è sempre un fondo di verità nel vecchio detto “Lontano dagli occhi, lontano dal cuore”. Eliminando le tentazioni ricche di carboidrati dalla tua casa prima di intraprendere il tuo nuovo percorso alimentare sarà sicuramente redditizio sul lungo termine e ti eviterà numerose frustrazioni.

Privilegia i cibi grassi

Proprio così, in effetti i grassi sono tuoi alleati nella dieta chetogenica. Uno degli aspetti migliori dei carboidrati è che producono un senso di sazietà. Per ottenere lo stesso effetto durante la dieta chetogenica, che in ogni caso non ti consente di consumare troppi carboidrati, consuma cibi con molti lipidi come l’avocado, i pesci grassi, la carne e il pesce.

Questo però non significa che dovrai limitarti a mangiare formaggio e peperoni per tutta la giornata. Rispettare il regime chetogenico vuol dire non cibarsi soltanto di grassi, bensì anche di proteine e verdura in abbondanza.

Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

Suggerimenti alimentari di base Continuazione...

Cibi per la dieta chetogenica

  • Carni grasse (ad es. bistecca) o pesce
  • Avocado (in abbondanza)
  • Caffè
  • Uova
  • Erbe aromatiche e spezie
  • Burro
  • Ortaggi a foglia verde scura
  • Formaggi
  • Noci e semi
  • Panna intera
  • Oli salutari (olio di oliva, olio di ghee, olio di avocado)
  • Cavolfiore e altri ortaggi a basso tenore di carboidrati

Cibi da evitare

  • Zuccheri aggiunti e lavorati
  • Cereali
  • Frutta (tranne i frutti a bacca, con moderazione)
  • Patate e altre verdure amidacee
  • Fagioli/legumi
  • Cibo a ridotto contenuto di grassi
  • Molti condimenti o salse
  • Bevande alcoliche con aggiunta di zucchero
Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

Idee per un piano alimentare chetogenico di base

Il modo più semplice per garantire che il tuo squisito pasto rispetti i requisiti della dieta chetogenica è prepararlo con le tue mani.

Il primo passo è una lista della spesa piena di cibi chetogenici. Prepararti i pasti a casa ti offre la flessibilità di dare veramente libero sfogo alla creatività e questo è fantastico. Tra le nostre ricette preferite per la dieta chetogenica ci sono quelle per i dessert. La cheescake keto, ad esempio, è veloce da preparare ed è una vera delizia per il palato. Dai un’occhiata ai nostri consigli per preparare con le tue mani piatti saporiti e semplici, dagli spuntini alla cena.

Cosa mangiare:

Colazione:

  • Uova
  • Pancetta
  • Avocado
  • Caffè
Pranzo:
  • Insalata con olio MCT e aceto
  • Avocado
Cena:
  • Salmone scottato con salsa al burro e limone
  • Asparagi saltati con burro e aglio
  • Avocado
Dolce:
  • Brownie keto cremoso
  • Un bicchiere di latte di mandorla e anacardo non zuccherato.

Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

Idee per una dieta vegetariana di Keto

La maggior parte dei regimi alimentari vegetariani prevede un consumo elevato di cereali, legumi e verdure amidacee. Per questo motivo i vegetariani non sono mai completamente sazi. La dieta chetogenica è compatibile con la maggior parte degli stili di vita vegetariani.

La keto diet risulta però poco adatta ai vegani che non consumano i latticini né le uova. Senza prodotti di origine animale, è infatti difficile mangiare a sufficienza ogni giorno rispettando le proporzioni dei macronutrienti.

I pescetariani saranno i più avvantaggiati ad adottare un piano alimentare chetogenico perché consumano già pesce grasso.

Cosa puoi mangiare all’interno di un regime vegetariano chetogenico:

Colazione

  • Uova
  • Brie e burro di mandorle
  • Avocado

Pranzo

  • Guacamole
  • Sedano
  • Insalata con mirtilli freschi

Cena

  • Purè di cavolfiore
  • Carciofo arrostito
  • Olive e mandorle
Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

È concesso un giorno di sgarro quando stai facendo la dieta chetogenica?

Come probabilmente saprai, la dieta chetogenica consiste praticamente nel passare da un regime alimentare che impone al tuo corpo di bruciare lo zucchero a un altro che porta il tuo organismo a bruciare i grassi. Il fatto è che il corpo brucia sempre prima lo zucchero (glucosio). Quando non c’è più glucosio da bruciare, il corpo usa il grasso corporeo accumulato per produrre energia.

Nella dieta chetogenica ideale si consumano al massimo 20 grammi al giorno di carboidrati e si privilegiano i grassi, le proteine e le verdure. Ciò significa che sarà necessario dare un taglio netto agli alimenti ricchi di carboidrati come riso, pane, patate e pasta, oltre agli zuccheri in generale.

Sebbene la keto diet sia un’eccellente strategia dietetica per tutti coloro che desiderano vedere il loro peso corporeo realmente cambiare, a volte può risultare difficile rispettare qualsiasi dieta al 100%.

Tutti siamo invitati a feste di compleanno, matrimoni o desideriamo semplicemente goderci ogni tanto una giornata di libertà. Ciò che complica la faccenda se si sta seguendo una dieta chetogenica è che concedersi qualche dolcetto può farci uscire dalla condizione di chetosi, che è quella in cui si bruciano i grassi.

Tutto questo premesso, ci sono alcuni trucchetti che possiamo utilizzare per sgarrare senza sentirci in colpa per avere interrotto la chetosi.

Informazioni importanti da ricordare prima di concedersi un giorno di sgarro dalla chetosi

Innanzitutto, se partecipi a un evento preparati con degli spuntini e con la consapevolezza mentale che ci saranno delle tentazioni. Ad esempio puoi scegliere di far coincidere il tuo giorno di sgarro con un’occasione come una festa di compleanno o un party in ufficio e in questo modo non sgarrerai più volte di seguito. Inoltre puoi decidere prima di non mangiare carboidrati in eccesso.

Un altro modo di limitare le tentazioni è di partecipare all’evento a stomaco pieno. Se sei sazio, i dessert zuccherini ti sembreranno meno invitanti. Organizzati in modo da fare un soddisfacente pasto chetogenico prima di uscire.

Molte persone sostengono che i chetoni esogeni e una maggiore assunzione di olio MCT possono contribuire a mantenerti nella condizione di chetosi. Tuttavia, queste affermazioni non sono sufficientemente solide perché si fondano sulla misurazione dei chetoni tramite le urine o il respiro, che non fornisce risultati accurati.

Ci sono alcune miscele proprietarie che permettono di consumare pasti con un elevato tenore di carboidrati dopo le 6 di sera e di restare in chetosi.

Chetosi a richiesta con Keto Before 6<sup>TM</sup>

È concesso un giorno di sgarro quando stai facendo la dieta chetogenica? Continuazione...

Valuta di provare un integratore per la chetosi

Una miscela vegetale a base di resveratrolo (dalla buccia dell’uva rossa), silibinina (dal cardo mariano) e quercetina (pigmento vegetale, flavonoide) potrebbe mantenere le vie di segnalazione metaboliche attivate mentre si è in chetosi.

Un integratore che contiene tutti questi ingredienti naturali è Keto Before 6™ di Quicksilver Scientific®.

Solitamente, per raggiungere lo stato di chetosi (in cui si bruciano i grassi anziché gli zuccheri) sono necessarie fino a due settimane di dieta chetogenica rigorosa.

L’esclusiva miscela di ingredienti che compongono Keto Before 6™ non ti aiuterà soltanto ad accelerare questo processo. Contribuirà a farti restare in chetosi una volta che avrai raggiunto questa condizione.

Proprio perché Keto Before 6™ può aiutarti ad entrare più velocemente nella condizione di chetosi quando passi da una dieta basata sui carboidrati a una chetogenica, può anche contribuire a farti ritornare in chetosi se ti concedi una pausa dalle dieta chetogenica e nel giorno dello sgarro assumi più carboidrati e zuccheri di quanto non faresti quando sei in chetosi. E lo fa nel giro di pochi giorni.

Trovi maggiori informazioni su Keto Before 6™ qui.

Ajax Loader

Il prodotto è stato aggiunto al tuo carrello

x

Articolo # Disponibile

Carrello

Product

Totale Parziale del Carrello:

0,00 €


Carrello

Product

Totale Parziale del Carrello:

0,00 €

Visualizza carrello

« Continuare lo shopping

Newsletter Subscribe
Congratulazioni!
Ora sei iscritto con successo alla nostra newsletter.